GBMarzuttini.org   -  Il primo sito web dedicato a Tita Marzuttini
logo



• Home
  pagina principale

• Biografia
  la vita di G.B. Marzuttini

• Genealogia
  ricostruzione genealogica

• Guido Marzuttini
  figlio di Tita



• Musica
  la musica di Marzuttini

• Pittura
  la pittura di Marzuttini



• Poesia
  le poesie di Marzuttini

• Fotografia
  le lastre fotografiche

• Altre attività
  meccanica ed altro



• Archivio Eventi
  mostre, concerti e
  iniziative varie


• Note
  informazioni sul sito






flag English version







Per informazioni o segnalazioni scrivere a:  

fotoGBM

G. B. Marzuttini

Giovanni Battista (Tita) Marzuttini (1863-1943), versatile artista friulano, dedicò gran parte della sua vita alla musica ed alla pittura, ma si applicò con passione ed impegno anche ad attività più tecniche (meccanica e fotografia) ottenendo numerosi riconoscimenti e successi.
Fondò e diresse un'orchestra che porta ancora oggi il suo nome (l'Orchestra a Plettro "Tita Marzuttini" di Udine) ed un coro vocale tuttora attivo (il Coro "Tite Grison" di Gonars).
Con lo pseudonimo "Tite Grison contadin de basse" egli amava firmare alcune sue poesie scritte in lingua friulana.
Visse ed operò principalmente in Friuli ma trascorse lunghi periodi della sua vita anche a Milano, Firenze e Napoli, ove ebbe modo di esprimere le sue qualità artistiche e tecniche.
Trascorse gli ultimi anni della sua vita nell'eremo di Fauglis dove raggiunse la piena maturità artistica.   Il contatto con il mondo agreste e ancora incontaminato della bassa friulana (motivo spesso ricorrente nei suoi quadri) riuscì probabilmente a infondergli una espressività artistica vitalissima e feconda che sfociò, oltre che nella pittura, anche nella musica.




... dall'archivio fotografico

Tita Marzuttini ci ha lasciato molte lastre fotografiche con soggetti non sempre noti: un esempio è questa vecchia lastra 13x18 cm (data presunta: 1893).
 
e d c b a

Nelle prime due immagini della sequenza si riconosce una giovane Maria Troiano con in braccio la piccola Elda Marzuttini.


                     ... segnalazioni e novità:
friedensturm fronte

• Gennaio 2017

È stato pubblicato il romanzo "Friedensturm - Storia di Guido Marzuttini caduto nella Grande Guerra" di Alessandra Rossetti.
Il titolo Friedensturm (letteralmente l'assalto della pace) si riferisce all'omonima battaglia (nota anche come Seconda Battaglia della Marna), scatenata dall'esercito tedesco per sconfiggere in modo definitivo i nemici alleati.
L'assalto ebbe inizio il 15 luglio 1918, giorno in cui cadde il giovane Guido Marzuttini.

Il romanzo, frutto di un lungo ed accurato lavoro di ricerca in cui l'elemento storico si fonde con quello narrativo, si apre con l'infanzia di Guido.
Altri personaggi realmente esistiti giocano ruoli rilevanti all'interno della narrazione. Fra essi, Tita che viene rappresentato sotto un'inconsueta luce di vita familiare.

In appendice al romanzo è riportata inoltre la biografia approfondita di Guido.
album

• Novembre 2014

Ci hanno segnato dalla Slovacchia il ritrovamento di un vecchio album (circa 30 pagine, datate dal 1886 al 1906). Il documento contiene schizzi e disegni di artisti vari e fu di proprietà del pittore Slovacco Jozef Kollar.
In questo album sono riconoscibli anche due disegni giovanili di Tita Marzuttini (firmati).
Tra gli altri autori si riconoscono anche due disegni firmati dal pittore friulano Domenico Fabris e uno schizzo (non firmato) dedicato al poeta Pietro Zorutti (raffigurante la sua casa natale).
© 2002-2017 - I diritti per i testi e le immagini pubblicate su questo sito sono riservati:
è vietata la riproduzione o l'utilizzazione senza il permesso scritto di www.gbmarzuttini.org